Giornale di Sicilia 12 luglio 2012

Scritto da il 5 Febbraio 2014

Noi, dalla parte di chi soffre

Articolo pubblicato sul Giornale di Sicilia, edizione di Caltanissetta, del 12 luglio 2012

Un “Club house” che accolga e riabiliti i giovani affetti da disagio psichico, e dia adeguato supporto e formazione ai familiari che li assistono. Questo lo scopo dell’associazione di volontariato “Progetto Itaca” nata da poco a Palermo e di cui l’ex consigliere comunale di Vallelunga, Rosemarie Mastrogiovanni Tasca, è tra gli 11 soci fondatori e tra i più ferventi sostenitori. L’iniziativa, presente in grandi città italiane come Roma, Milano e Firenze, è già realtà a Palermo da un anno, ma solo da due settimane ha finalmente una sua sede, in via San Lorenzo.

Lì, dopo qualche piccolo lavoro di restauro, i locali a piano terra di una villa settecentesca saranno pronti ad accogliere i giovani dai 19 ai 30 anni che soffrono di psicosi, depressione, schizofrenia, ma non per questo non hanno diritto a una vita serena. “Lo scopo dell’associazione – dice Rosemarie Tasca – è quello di reinserire questi ragazzi nel mondo del lavoro, impegnandoli in piccole attività giornaliere che possano dar loro nuovi stimoli e farli sentire “normali”. Ma non solo. Obiettivo del gruppo è dare supporto alle famiglie degli ammalati, che troppo spesso si sentono sole, smarrite, incapaci di far fronte a quel male che improvvisamente divora i loro cari…

dal Giornale di Sicilia 12 luglio 2012